AVVISO DI MOBILITA’ ESTERNA AI SENSI DELL’ART. 30 D.LGS 165/2001 PER LA COPERTURA, CON CONTRATTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE SPECIALISTICO AMMINISTRATIVO CATEGORIA GIURIDICA “D1”.

categoria: Mobilità
Data Pubblicazione: 30/10/2017
Data Scadenza: 30/11/2017
AVVISO DI MOBILITA’ ESTERNA AI SENSI DELL’ART. 30 D.LGS 165/2001 PER LA COPERTURA, CON CONTRATTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE SPECIALISTICO AMMINISTRATIVO CATEGORIA GIURIDICA “D1”.

IL SEGRETARIO GENERALE/RESPONSABILE DELL’UFFICIO RISORSE UMANE
Visto l’art. 30 del D.Lgs. 165/2001, che disciplina il passaggio diretto di personale fra amministrazioni pubbliche
diverse, e in esecuzione della deliberazione di Giunta comunale n° 129 del 27.9.2017 avente ad oggetto
“Programmazione triennale del fabbisogno di personale 2017/2019 e piano occupazionale anno 2017 - aggiornamento” e della propria determinazione n° 352 del 21.10.2017

I N D I C E
procedura di selezione di personale dipendente, da attuarsi mediante mobilità esterna, per la copertura di n° 1
posto, a tempo pieno ed indeterminato, di Istruttore Specialistico Amministrativo categoria giuridica “D1”
Il presente avviso ha carattere esplorativo e non impegna in alcun modo il Comune di Bovisio Masciago che potrà
anche decidere di non procedere alla mobilità.
Ai sensi del D.Lgs. 198/2006 e dell’art. 57 del D.Lgs. 30.3.2001 n. 165, la procedura si svolgerà nel rispetto della pari
opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro.

Trattamento economico
Al profilo professionale in argomento è attribuito il trattamento economico corrispondente alla retribuzione stabilita dai Contratti Collettivi vigenti tempo per tempo nonché dalle altre disposizioni normative, attualmente così composto:
- stipendio tabellare di cui alla tabella C del CCNL 31.7.2009;
- indennità di comparto di cui all’art. 33 del CCNL 22.1.2004;
- indennità di vacanza contrattuale,
nonché
- ogni altro emolumento di carattere fisso in godimento presso l’Ente di provenienza all’atto della cessione del
contratto di lavoro (r.i.a., p.e.o., assegni personali non riassorbibili e simili);
- ogni altro emolumento previsto dalle vigenti normative;
- ogni altro emolumento previsto dal CCNL e/o dalle vigenti normative in relazione alla prestazione lavorativa
effettivamente svolta presso il Comune di Bovisio Masciago (reperibilità, ind. maneggio valori e simili).

Requisiti per l'ammissione alla procedura
Sono ammessi alla procedura di mobilità i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
- essere dipendente a tempo pieno ed indeterminato con mansioni di Istruttore Specialistico Amministrativo (o
profili equiparati) ed inquadrato nella categoria giuridica “D1” di un Ente Pubblico sottoposto a vincoli in
materia di assunzioni a tempo indeterminato;
- essere in possesso della cittadinanza italiana;
- non avere procedimenti penali ed amministrativi in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in
materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
- non essere stati oggetto, nel biennio precedente la data di pubblicazione dell’avviso di selezione della procedura in oggetto, di procedimenti disciplinari conclusisi con l’applicazione della sanzione.
Pena l’esclusione dalla procedura, tutti i predetti requisiti dovranno essere posseduti sia alla data di scadenza del
termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione sia all’atto dell’eventuale definizione della mobilità.
Il mancato possesso anche di un solo requisito previsto dal presente avviso preclude la possibilità di partecipare alla
selezione pubblica.
Saranno ammessi alla presente procedura anche i dipendenti a tempo parziale con rapporto di lavoro originariamente
instauratosi a tempo pieno a condizione che accettino, qualora giudicati idonei, di riespandere a tempo pieno, all’atto del trasferimento nei ruoli del Comune di Bovisio Masciago, il predetto rapporto di lavoro a tempo parziale.

Domanda di ammissione alla selezione
Pena l’esclusione dalla procedura,
I. la domanda di ammissione dovrà essere:
- redatta in lingua italiana esclusivamente su apposito modulo allegato al presente avviso;
- sottoscritta dal candidato (non è richiesta autenticazione della firma);
II. alla domanda di ammissione dovranno essere allegati:
- fotocopia della carta di identità o patente di guida in corso di validità alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione;
- curriculum vitae (datato e sottoscritto per esteso), contenente tutte le informazioni necessarie per una corretta e completa valutazione del candidato, con particolare riferimento all’attività lavorativa pregressa.

Presentazione della domanda di ammissione alla selezione
La domanda di ammissione dovrà essere indirizzata all’Ufficio Protocollo del Comune di Bovisio Masciago, P.zza
Biraghi 3, 20813 (MB) e dovrà essere inoltrata con uno dei seguenti mezzi:
- a mano, presso l’Ufficio Protocollo ubicato al piano terra del palazzo comunale sito a Bovisio Masciago in
Piazza Biraghi n° 3 durante i seguenti giorni: da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e giovedì anche
dalle 16.00 alle 19.00;
- a mezzo posta;
- a mezzo fax allo 0362-558720;
- con email ad uno dei seguenti indirizzi:
risorseumane@comune.bovisiomasciago.mb.it
comunebovisiomasciago@cert.legalmail.it (posta elettronica certificata)

perentoriamente, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 30.11.2017.

Le domande pervenute dopo il predetto termine di scadenza non saranno prese in considerazione.
In caso di consegna a mano o a mezzo posta, farà fede la sola data di arrivo attribuita dal servizio protocollo dell’Ente e saranno escluse dalla procedura quelle domande pervenute al Protocollo del Comune di Bovisio Masciago oltre il suddetto termine prestabilito quand’anche la domanda fosse presentata all’Ufficio postale entro detto termine.
Il Comune di Bovisio Masciago non assume alcuna responsabilità per il caso di dispersione o di mancato recapito della
domanda di ammissione alla selezione presentata dal candidato così come nel caso di dispersione di comunicazioni
inviate dal Comune al candidato derivanti da inesatte indicazioni del recapito da parte dello stesso ovvero da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, o per caso fortuito o forza maggiore.
L’ammissione potrà essere negata, con provvedimento motivato, per difetto dei requisiti prescritti, insufficiente
documentazione o per l’inosservanza delle disposizioni relative all’esatta compilazione della domanda di ammissione.

Modalità selezione
I candidati in possesso dei suddetti requisiti saranno convocati a mezzo p.e.c., o fax o email per sostenere il colloquio motivazionale.
Il candidato convocato che non si presenterà, per qualsiasi motivo, al colloquio nel luogo, giorno ed ora stabiliti sarà
considerato rinunciatario e conseguentemente escluso dalla procedura selettiva.
Ai sensi art. 30 del D.Lgs. 165-2001, si rendono noti qui di seguito i criteri di valutazione.

CRITERI DI VALUTAZIONE
La valutazione terrà conto del possesso dei seguenti titoli di studio ed anzianità lavorativa nonché di un colloquio
motivazionale.
A ciascun candidato sarà attribuito un punteggio complessivo non superiore a 15 dato dalla somma aritmetica dei
punteggi parziali ottenuti nei tre predetti ambiti, come segue:
Titoli di studio (punteggio massimo conseguibile: 2 punti)
Diploma di Laurea conseguito con il vecchio ordinamento (DL) = 2 punti
Laurea Magistrale (LM) = 2 punti
Laurea di primo livello (L) = 1 punto
(I titoli di studio dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle
domande di ammissione alla selezione);
Titoli di servizio (punteggio massimo conseguibile: 3 punti)
Inquadramento giuridico Anzianità lavorativa espressa in mesi, anche non continuativi fino a 48 mesi compresa tra 48 mesi 1 giorno e 60 mesi superiore a 60 mesi
Categoria “D1” o superiore 1 punto 2 punti 3 punti
Saranno valutati solamente i servizi prestati:
- in qualità di lavoratore dipendente, esclusa qualsiasi altra tipologia lavorativa;
- al servizio di enti pubblici;
- svolti con inquadramento nella categoria “D1” o superiore.
(I titoli di servizio dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle
domande di ammissione alla selezione);
Colloquio motivazionale (punteggio massimo conseguibile: 10 punti)

Il colloquio motivazionale sarà teso ad accertare:
- conoscenza del candidato della normativa in materia di enti locali, in particolare per quanto riguarda la
gestione economico-finanziaria, la gestione del personale e gli appalti;
- attitudini personali;
- aspettative lavorative e motivazionali;
- capacità di trovare adeguate soluzioni di fronte a casi pratici eventualmente posti all’attenzione del candidato
da parte della commissione;
- conoscenze in materia informatica.
Le fattispecie di cui sopra dovranno essere documentate con idonea certificazione sostituibile con la presentazione di
dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
Non sarà ritenuto idoneo il candidato che non avrà riportato almeno 6 punti nel colloquio motivazionale.

Esito della selezione
Il Comune pubblicherà sul sito Web istituzionale http://www.comune.bovisiomasciago.mi.it/ l’esito della procedura.
Qualora più candidati siano ritenuti idonei, sarà formata una graduatoria di merito sulla base dei suddetti criteri di
valutazione.
L’Amministrazione Comunale si riserva il diritto di modificare, prorogare o eventualmente revocare il presente avviso di selezione a suo insindacabile giudizio.
Dell’eventuale proroga o revoca dell’avviso sarà darà pubblicità sul sito Istituzionale del Comune; in caso di revoca, la comunicazione sarà, altresì, recapitata a ciascun candidato con il mezzo ritenuto più opportuno (Fax-sms-telegramma a mezzo telefono).
La valutazione delle domande pervenute e i successivi colloqui hanno valore esplorativo e non vincolano in alcun
modo il Comune di Bovisio Masciago, con la conseguenza che l’espletamento della procedura non dà diritto alla
mobilità.
L’Amministrazione, ancorché sia stata stilata la graduatoria di merito, può decidere di non procedere alla mobilità per motivi di interesse pubblico o per espressa previsione o impedimento normativo.
L’assunzione in servizio sarà in ogni caso subordinata al verificarsi, oltre che dei sopra citati condizioni e requisiti,
anche delle seguenti ulteriori condizioni:
- esito positivo delle verifiche circa la veridicità di tutte le dichiarazioni rilasciate dal candidato contenute nella
domanda di ammissione alla procedura selettiva;
- ricezione da parte del Comune di Bovisio Masciago, nei termini da questo stabiliti, del nulla osta definitivo alla
cessione del contratto di lavoro del dipendente rilasciato da parte dell’Amministrazione di provenienza, ai sensi
dell’art. del D. Lgs. 165/2001.
Il candidato sarà invitato, a mezzo lettera consegnata a mano, raccomandata con ricevuta di ritorno ovvero a mezzo
p.e.c., a presentare, entro il termine nella stessa indicato, i documenti e le dichiarazioni necessari ai sensi di Legge per la mobilità e dovrà assumere servizio entro il termine ivi stabilito; se, senza giustificato motivo, il candidato non
prenderà servizio nei termini di cui sopra, sarà considerato rinunciatario alla mobilità.
In ogni caso il candidato sarà sottoposto a visita medica da parte del medico competente al fine di verificarne l’idoneità fisica all’impiego.
Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 8 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni ed integrazioni, si informa che:
- l’unità organizzativa responsabile del presente procedimento è il Servizio Risorse Umane;
- il Responsabile del Procedimento, articolato nelle seguenti fasi:
indizione della presente procedura selettiva
verifica dell’ammissione alla procedura da parte dei candidati
nomina commissione esaminatrice
svolgimento del colloquio
valutazione e formazione della graduatoria di merito
è il sottoscritto, nella sua veste duplice veste di Segretario Generale nonché Responsabile dell’Ufficio Risorse Umane
(segretario@comune.bovisiomasciago.mb.it tel. 0362-511205).

Per ogni altro chiarimento od ulteriore informazione, gli interessati sono invitati a scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica:
risorseumane@comune.bovisiomasciago.mb.it
oppure a rivolgersi telefonicamente all’ufficio risorse umane: 0362/511248-9 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal Lunedì al Venerdì Sigg. Domenico Cavarretta e Cecilia Restelli.

INFORMATIVA (Art. 13, D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196)
Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, si informano i candidati che il trattamento dei dati personali da essi forniti per partecipare alla selezione è finalizzato all’espletamento della relativa procedura , con l’ausilio anche di attività informatizzate, nei modi e nei limiti necessari per perseguire tale finalità. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena l’esclusione dalla procedura medesima. Le informazioni acquisite potranno essere comunicate ad altre Amministrazioni Pubbliche interessate alla posizione giuridica del candidato. I dati forniti saranno trattati anche successivamente, in caso di instaurazione del rapporto di lavoro, per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Ai candidati sono riconosciuti i diritti di cui all’art. 7 del citato D.Lgs. n. 196/2003: tali diritti potranno essere fatti valere rivolgendo richiesta al Dirigente del Settore Amministrativo.

Bovisio Masciago, 24.10.2017.
f.to
IL SEGRETARIO GENERALE
RESPONSABILE DELL’UFFICIO RISORSE UMANE
Dr. Andrea Bongini