Leopoldo Marangoni

04/09/2013

Un Eroe dell’Aviazione Nato a Milano nel 1914, si laureò in Scienze Economiche e Commerciali, discutendo nel 1937 la tesi "Il sughero e la sua economia". Dopo quattro anni la sua giovane vita venne stroncata nel cielo di Porto Bardia al centro della Marmarica, presso la frontiera egiziana, ove dal 15 dicembre 1940 al 13 novembre 1942 si svolsero epici combattimenti fra le forze italo-tedesche e gli anglo-americani. In una di queste battaglie, il 5 gennaio 1941, trovò la morte il sottotenente Leopoldo Marangoni, il quale fu insignito di Medaglia d’Oro al valor militare sul campo (alla memoria). In memoria di Leopoldo, il padre Cesare, a quei tempi proprietario del sugherificio in Bovisio Masciago, stabilì il rinnovamento e l’ampliamento dell’asilo infantile che da allora è dedicato all’eroe caduto. Nell’atrio è posto a ricordo un cippo col busto marmoreo.