Semaforo abbattuto per un colpo di sonno

18/06/2019

Semaforo abbattuto per un colpo di sonno
Un semaforo praticamente sradicato e finito a terra. E' quanto hanno notato nel weekend i cittadini e i numerosi automobilisti in transito lungo all'incrocio tra la Nazionale dei Giovi e via Bonaparte. Nella mattinata di lunedì il semaforo a terra non è sfuggito nemmeno agli agenti della Polizia locale, appena entrati in servizio, che hanno iniziato l'attività di indagine per risalire all'autore del gesto.

Secondo le ricostruzioni il semaforo è stato abbattuto nella notte tra sabato 15 e domenica 16. Più esattamente verso le 2.30 di domenica. Grazie alle telecamere del sistema di videosorveglianza del territorio la Polizia locale era sulle tracce del responsabile dell'accaduto quando, all'improvviso, nella mattinata di lunedì il diretto interessato si è presentato al Comando.

Si tratta di un uomo di 43 anni, residente a Bovisio Masciago, che ha centrato il semaforo mentre era al volante della sua Volkswagen Golf. "Sono stato io - ha raccontato agli agenti -. Sono davvero mortificato per l'accaduto, è stato un colpo di sonno".

Aver chiesto scusa, purtroppo, non servirà a molto: dovrà infatti risarcire il danno causato. Secondo le prime stime dovrà sborsare un migliaio di euro.

Tag: Incidente