Ritardi dell'impresa: a settembre non apre la nuova scuola primaria

28/06/2019

Ritardi dell'impresa: a settembre non apre la nuova scuola primaria
La Commissione dei Capigruppo consiliari, in seguito alla lettera inviata dal direttore dei lavori  e dall’impresa esecutrice, si è ritrovata nel pomeriggio di oggi, giovedì 27 giugno, per condividere l’impossibilità di aprire la nuova scuola primaria nel mese di settembre.

Il motivo è da imputare esclusivamente ai ritardi dell’impresa che, malgrado le ripetute proroghe, non ha consegnato l’immobile entro il termine previsto, ovvero entro la fine del mese di maggio.

Purtroppo, in assenza di tempistiche certe, i capigruppo hanno dovuto constatare che, a oggi, non è possibile garantire alle famiglie l’apertura a settembre del nuovo plesso in corrispondenza dell’inizio dell’anno scolastico 2019/2020.
Il Comune non mancherà di fare valere le sue ragioni nelle sedi opportune, cercando di salvaguardare la conclusione dei lavori nel più breve tempo possibile.

Nei prossimi giorni gli uffici comunali saranno a disposizione delle famiglie per dare tutte le informazioni necessarie. Il servizio Istruzione riaprirà le iscrizioni ai servizi di pre e post scuola e trasporto scolastico della primaria dall’1 luglio al 6 settembre, in modo da consentire alle famiglie di rivedere la propria organizzazione in previsione dell’inizio delle lezioni. 

Tag: Scuola