Parchi sicuri: il Comune pronto a investire 90 mila euro

30/07/2019

Parchi sicuri: il Comune pronto a investire 90 mila euro
Il sindaco Giovanni Sartori lo sta ripetendo dal primo giorno: la sua azione amministrativa vuole essere all'insegna della cura del territorio e della sua vivibilità. Settimana scorsa, fedele a questo obiettivo, insieme all'assessore Danilo Castellini (che ha la delega all'Ambiente) e all'architetto Riccardo Padovani (responsabile del settore Gestione del territorio) ha fatto un sopralluogo in tutti i parchi cittadini.

Lo scopo era quello di verificare lo "stato di salute" in generale, prendendo nota dei lavori da eseguire per eliminare le situazioni di degrado, con particolare riferimento ai giochi per i bambini e agli arredi. E' emerso che in diversi parchi i giochi sono pericolanti e potrebbero facilmente cadere. In altri era evidente il marciume. Da rivedere anche alcune panchine e il rifacimento della pavimentazione antitrauma.

Per la sistemazione verranno utilizzati i soldi stanziati con decreto del Ministero dello Sviluppo economico, che ha ripartito fondi tra tutti i Comuni d'Italia, con il criterio del numero degli abitanti: si possono utilizzare o per l'efficientamento energetico o per la messa in sicurezza di strutture pubbliche. Il Comune di Bovisio Masciago ha scelto di utilizzare i 90 mila euro per questa seconda finalità.

"Non so se riusciamo a mettere mano a tutti i parchi con questi fondi - afferma l'assessore Castellini -, probabilmente sarà possibile in virtù dei ribassi d'asta. Noi abbiamo deciso di assegnare priorità in base alla gravità della situazione e al numero di utenti che frequentano i parchi. Oltre a questi lavori, tuttavia, ne faremo anche altri, fuori dal finanziamento ministeriale, che rientrano più genericamente nel settore dei lavori pubblici".

"Avevo detto fin dall'inizio - aggiunge il sindaco Sartori - che avrei dedicato molta attenzione alla cura e alla vivibilità del territorio. Credo che la sicurezza delle persone, in particolar modo dei bambini, sia una priorità. Per questo motivo ho voluto fare fin da subito questo sopralluogo affinché si possa risolvere una situazione di criticità".

Purtroppo il risultato non sarà visibile nell'immediatezza. Dopo l'iter burocratico per l'appalto, i lavori dovranno comunque iniziare entro la fine del mese di ottobre. 

Tag: Parchi