OBIETTIVO LAVORO: IL VERDE PUBBLICO ALLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B

06/11/2014

OBIETTIVO LAVORO: IL VERDE PUBBLICO ALLE COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B
Per rispondere al bisogno di incrementare gli inserimenti lavorativi delle persone svantaggiate, di favorire la promozione umana e al contempo per rispondere alla necessità di valorizzare il patrimonio verde comunale, l’Amministrazione ha stabilito che a partire dal mese di gennaio 2015 il servizio di manutenzione del verde pubblico verrà affidato a Cooperative sociali di tipo B.

L'Assessore alla Qualità ambientale e del verde urbano Luca Tomaino: “In questo modo sarà possibile valorizzare l’attività e l’integrazione sociale delle persone svantaggiate, attraverso lo svolgimento di attività e servizi diversi da quelli socio sanitari ed educativi e allo stesso tempo fornire una corretta e sistematica manutenzione ordinaria che comprenderà l’apertura e la chiusura dei parchi e la manutenzione dei giochi posti all’interno”.

La gravissima crisi socio-economica ed occupazionale è un fenomeno preoccupante ed è stata la fonte di numerose richieste di lavoro da parte dei cittadini. Per fronteggiare  emergenze come la  precarizzazione dei rapporti di lavoro, l’aumento  dei tassi di disoccupazione e l’aumento delle condizioni di povertà assoluta e relativa, l’Amministrazione ha elaborato un programma di azione solido e articolato. All’interno del programma sono previsti interventi volti a contrastare la disoccupazione che si basano sulla creazione diretta di occupazione, il potenziamento della cooperazione sociale (attraverso  voucher, Dote Comune e Buoni Lavoro ), la creazione di Proposte lavoro attraverso lo sportello giovani ‘Bovisio Masciago Young’, l’attivazione di uno sportello comunale Punto lavoro gestito da Afol e il potenziamento dei progetti per l’avvio al lavoro di persone con  fragilità.
 

Tag: Cooperative Sociali Lavoro Verde Pubblico