"Territori di Cultura" per condividere e valorizzare il patrimonio culturale.

05/03/2015

Intrecciare una rete tra comuni per valorizzare e promuovere i servizi culturali in modo condiviso. Questo è l’obiettivo di “Territori di cultura”, il protocollo a cui ha aderito recentemente il Comune di Bovisio Masciago, già sottoscritto tra i comuni di Barlassina, Cesano Maderno, Cogliate, Lentate sul Seveso, Meda e Seveso.

I comuni aderenti sono uniti tra loro da un significativo legame territoriale, rappresentato dai parchi che connettono le diverse aree (Parco delle Groane, Bosco delle Querce, Parco della Brughiera Briantea) e da beni architettonici e culturali (ville e chiese).
Questa contiguità territoriale e questo patrimonio condiviso rappresentano un’ulteriore possibilità di sinergia, anche in vista di Expo 2015, sfruttando la visibilità offerta dall’esposizione universale per valorizzare le ricchezze storiche, artistiche e culturali dei Comuni.

Condividere, cooperare e collaborare sono le tre parole d’ordine per valorizzare le potenzialità di ogni comune e al contempo per far emergere le eccellenze dell’intera area, offrendo la possibilità per i cittadini di muoversi all’interno del territorio, ampliando la conoscenza delle realtà vicine e sviluppando così un’ottica di cittadinanza attiva sovra-comunale.

Le progettualità culturali condivise saranno riunite in un unico logo identificativo (e saranno le scuole, con un concorso di idee a realizzarlo) dove potranno trovare e creare attenzione rassegne, eventi e manifestazioni di ogni tipo e genere.

L’Assessore alle Politiche Culturali Antonia Truglio: “Credo molto nella condivisione come mezzo per confrontarsi sugli obiettivi e progettare un’offerta il più possibile ampia, affinché i vari argomenti possano essere trattati sotto molteplici punti di vista e le proposte estese ad un numero sempre più grande di fruitori”.