Pagamento IMU/TASI 2015

03/12/2015

Pagamento IMU/TASI 2015
IMU saldo da pagare entro 16/12/2015
CHI DEVE PAGARE :
I proprietari di immobili ed i titolari di diritti reali quali usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sui medesimi, locatari di immobili concessi in leasing a decorrere dalla data della stipula. L’imposta è dovuta per anni solari proporzionalmente alla quota ed ai mesi dell’anno nei quali si è protratto il possesso. Il possesso che si è protratto per almeno quindici giorni è computato per l’intero mese.
 
SONO ESENTI DALL’APPLICAZIONE DELL’IMU LE  SEGUENTI CATEGORIE DI IMMOBILI:
  • ABITAZIONE PRINCIPALE E SUE PERTINENZE ESCLUSI I FABBRICATI CLASSIFICATI NELLE CATEGORIE CATASTALI A/1, A/8, A/9;
  • ABITAZIONE CONIUGALE ASSEGNATA AD UNO DEI CONIUGI A SEGUITO DI SEPARAZIONE LEGALE O DIVORZIO;
  • ALLOGGI SOCIALI, COME DEFINITI DAL DECRETO DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE DEL 22/4/2008;
  • UNICA UNITA’ IMMOBILIARE POSSEDUTA DAL PERSONALE APPARTENENTE ALLE FORZE ARMATE E NON CONCESSA IN LOCAZIONE;
  •  FABBRICATI RURALI STRUMENTALI  - ART. 13 COMMA 8 D.L. N. 201/2011;
  • UNITA’ IMMOBILIARI APPARTENENTI ALLE COOPERATIVE EDILIZIE A PROPRIETA’ INDIVISA, ADIBITE AD ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE DEI SOCI ASSEGNATARI;
  • FABBRICATI COSTRUITI E DESTINATI DALL’IMPRESA COSTRUTTRICE ALLA VENDITA FINTANTO CHE PERMANGA TALE DESTINAZIONE E NON SIANO IN OGNI CASO LOCATI. Resta dovuto l’obbligo di presentazione della dichiarazione imu.
  • LA SOLA UNITA’ IMMOBILIARE POSSEDUTA DAI CITTADINI ITALIANI NON RESIDENTI NEL TERRITORIO DELLO STATO ED ISCRITTI ALL’AIRE , GIA’ PENSIONATI , NEI RISPETTIVI PAESI DI RESIDENZA, A TITOLO DI PROPRIETA’ O DI USUFRUTTO IN ITALIA, A CONDIZIONE CHE NON RISULTI LOCATA O DATA IN COMODATO D’USO.
 
ALIQUOTE IMU
l’Amministrazione comunale non ha modificato le aliquote IMU rispetto al 2014 pertanto per il versamento a saldo  2015, dovranno essere applicate le seguenti aliquote:
ABITAZIONE PRINCIPALE CAT.A/1 – A/8 – A/9  E SUE PERTINENZE QUEST’ULTIME IN MISURA DI UNA PER OGNI CATEGORIA CATASTALE C/2 –C/6 –C/7 : 0,40 per cento ( 4 per mille)
DETRAZIONE
Abitazione principale cat. A/1-A/8-A/9 e relative pertinenze:   la detrazione è a pari ad € 200,00 , fino a concorrenza del suo ammontare, rapportata  al periodo dell’anno durante il quale si protrae tale destinazione. Se l’unità immobiliare è adibita ad abitazione principale da più soggetti passivi, la detrazione spetta a ciascuno di essi proporzionalmente alla quota per la quale la destinazione medesima si protrae.
ALTRI IMMOBILI ED AREE FABBRICABILI :    0,76 per cento (7,6 per mille).
 
VERSAMENTI
ACCONTO: pari al 50% dell’imposta dovuta calcolata sulla base delle aliquote e detrazioni dei 12 mesi dell’anno precedente, doveva essere effettuato entro il  16 giugno 2015.
SALDO: entro il 16 dicembre 2015.
Il contribuente è esonerato dal pagamento dell’IMU se l’importo complessivo annuo è inferiore o uguale a €. 12,00.
 
COME SI  EFFETTUA  IL VERSAMENTO DEL TRIBUTO IMU
Il versamento deve essere effettuato utilizzando il modello F24 oppure gli appositi bollettini postali.
Il codice catastale del Comune di Bovisio Masciago per l’IMU da indicare sui modelli di pagamento è: B 105. I codici del Tributo IMU da indicare  sono i seguenti :  
IMU  imposta municipale propria su abitazione principale e relative pertinenze        100% al Comune 3912
IMU  imposta municipale propria per fabbricati rurali ad uso strumentale                 100% al Comune 3913
IMU  imposta municipale propria per terreni                                                               100% al Comune 3914
IMU  imposta municipale propria per le aree fabbricabili                                           100% al  Comune 3916
IMU  imposta municipale propria per gli altri fabbricati                                             100% al Comune 3918
IMU  imposta municipale propria per fabbricati di cat. D                                           100% allo Stato 3925
TASI – saldo da pagare entro  16/12/2015
CHI DEVE PAGARE LA TASI:
 
I possessori o detentori,  a qualsiasi titolo, di fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale e di aree edificabili, come definiti ai sensi dell’Imposta Municipale propria (IMU), ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli. In caso di pluralità di possessori o detentori, essi sono tenuti in solido all’adempimento dell’unica obbligazione tributaria.
Nel caso in cui l’immobile sia occupato da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull’unità immobiliare, quest’ultimo e l’occupante sono titolari di un’autonoma obbligazione tributaria. L'occupante versa la TASI nella misura del 10% ed il titolare del diritto reale sull’unità immobiliare versa la restante parte nella misura del 90%. Se la detenzione non supera sei mesi nel corso dello stesso anno solare la TASI è dovuta solo dal titolare del diritto reale.
In caso di locazione finanziaria la TASI è dovuta dal locatario a decorrere dalla data della stipula del contratto.
 
ALIQUOTE TASI:
l’Amministrazione comunale con delibera C.C. n. 16 del 5.5.2015 ha approvato l’aliquota TASI nella misura dell’1,8 per mille per tutte le unità immobiliari ivi compresa l’abitazione principale e sue pertinenze.
BASE IMPONIBILE
La base imponibile per i fabbricati iscritti in catasto si ottiene rivalutando la rendita catastale del 5% ed il valore ottenuto moltiplicato per i coefficienti previsti dalla legge. Per le aree edificabili la base imponibile è data dal valore venale in comune commercio desunto dalla tabella dei valori a mq. di cui alla delibera G.C. n.30 del 26/02/2015.
VERSAMENTI
Il versamento TASI dovrà essere effettuato in due rate semestrali con possibilità di pagamento in un’unica soluzione entro il 16 giugno di ciascun anno. Per l’anno 2015 le scadenze sono: acconto  16/6/2015  - saldo  16/12/2015 rata unica 16/6/2015.
Il contribuente è esonerato dal pagamento della TASI se l’importo complessivo annuo è inferiore o uguale a €. 12,00.
           
COME SI  EFFETTUA  IL VERSAMENTO DEL TRIBUTO TASI
Il versamento deve essere effettuato utilizzando il modello F24 oppure gli appositi bollettini postali.
Il codice catastale del Comune di Bovisio Masciago da indicare sui modelli di pagamento è: B 105
I codici del Tributo TASI da indicare sono i seguenti : 
 
TASI Tributo per i servizi indivisibili su abitazione principale e relative pertinenze        3958
TASI  Tributo per i servizi indivisibili per fabbricati rurali ad uso strumentale                 3959
TASI  Tributo per i servizi indivisibili per le aree fabbricabili                                           3960
TASI  Tributo per i servizi indivisibili per gli altri fabbricati                                             3961
 
INFORMAZIONI
 
I cittadini possono rivolgersi agli uffici comunali per chiedere informazioni :
Addette all’Ufficio Tributi:  Ivana Lavezzari  e Ivana Sandroni - Tel. 0362/511235/234.
Responsabile  del  Settore  Finanziario: Rag. Ido Romanò - tel. 0362/511230 .
E’ disponibile sul sito del Comune (www.comune.bovisiomasciago.mb.it)  un applicativo per il calcolo dell’IMU e della TASI.
 
L’Assessore  al  Bilancio e Tributi                                        Il Responsabile  del Settore Finanziario
              Daniele Ratti                                                                                         Ido  Romanò

Tag: Imu Tasi