Interventi urbanistici ed edilizi nel centro di Bovisio Masciago

20/03/2017

Interventi urbanistici ed edilizi nel centro di Bovisio Masciago
Il nuovo proprietario dell'area tra via Roma, via Marangoni e via Zari (Immobiliare ViBe) dopo aver acquisito l'area all'asta giudiziaria sta provvedendo alla pulizia e alla messa in sicurezza.
Dopo aver provveduto alla derattizzazione nelle scorse settimane, provvederà ora a rimuovere la vegetazione infestante e tutti i rifiuti presenti nell'area.
Successivamente sarà collocata una nuova recinzione di cantiere in modo tale da consentire comunque la messa a disposizione di spazio a parcheggio pubblico.
 
L’intervento edilizio previsto sull’area denominata NPP1 (Nuovo Piano Particolareggiato1) è una operazione iniziata decenni fa ed è suddivisa in tre lotti con proprietari diversi. Quello iniziato nei giorni scorsi è il lotto A.
A seguito di vicissitudini legali ed economiche  le  proprietà che si sono succedute non hanno potuto terminare le operazioni urbanistiche. Ora dopo l’acquisto all’asta giudiziaria dei terreni e dei  relativi diritti volumetrici il nuovo proprietario completa l’operazione per la sua  parte.
 
Si ricorda che i diritti alla edificazione sono stati acquisti in virtù dei vari Piani di Governo del Territorio approvati nel decennio precedente.
 
L’Amministrazione Comunale ha concordato con la nuova proprietà una serie di incontri per garantire uno edificazione sostenibile ed efficiente energeticamente.
In tale occasione si proporrà alla proprietà la creazione provvisoria di parcheggi pubblici fruibili dai cittadini, fruitori dei servizi pubblici ( FNM e scuole).
L' operazione in questione consente finalmente, dopo 30 anni,  il recupero di un’area dismessa e abbandonata che fino ad ora ha rappresentato solo una condizione di degrado ed insicurezza, proprio nel centro storico del paese.
 
Per i lotti seguenti l’AC, nel rispetto dei diritti urbanistici già approvati nei decenni scorsi, ha richiesto alle proprietà la disponibilità a discutere una nuova distribuzione degli spazi in maniera da rendere il centro storico più gradevole e dialogante con il contorno urbanistico.