Integrazione rette di ricovero

Informazioni

E' un contributo economico da parte del Comune ai famigliari della persona ospitata in struttura di ricovero, che viene erogato quando l'anziano e gli obbligati al mantenimento (coniuge, figli, fratelli e sorelle, ecc. ai sensi dell'art. 433 del Codice Civile) se presenti, non sono in grado di pagare totalmente la retta. Lo scopo di questo intervento è garantire la permanenza nelle R.S.A. (Residenze Sanitarie Assistenziali) degli anziani che percepiscono un reddito insufficiente a pagare integralmente la retta.

A chi rivolgersi

Le persone interessate devono rivolgersi all'Assistente sociale del Comune, previo appuntamento, che valuterà la situazione socio-sanitaria ed economica dell'anziano, le caratteristiche della struttura di ricovero e la possibilità di contribuzione degli obbligati agli alimenti.

Cosa occorre

Presentazione domanda con allegata retta giornaliera (o mensile) e situazione economica-finanziaria del richiedente e dei parenti legalmente obbligati al mantenimento del congiunto.