Contrassegno viabilistico per invalidi

Informazioni

Richiesta per ottenere il contrassegno viabilistico I soggetti portatori di invalidità con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, certificata da specifico accertamento sanitario rilasciato dai medici dell’Azienda Sanitaria locale, hanno diritto ad ottenere il rilascio di apposito contrassegno viabilistico per la circolazione dei veicoli al loro servizio. Al titolare del contrassegno è consentita la circolazione veicolare nelle zone a traffico limitato, nelle aree pedonali, ed in caso di sospensione e/o limitazione della circolazione per motivi di sicurezza pubblica, pubblico interesse ovvero quando siano stati stabiliti obblighi o divieti di carattere permanente o temporaneo (blocco circolazione per inquinamento atmosferico). Inoltre è consentito lo stazionamento del veicolo nelle aree adibite a sosta regolamentata (zone disco) senza limitazione di tempo e, gratuitamente, nelle aree con sosta a pagamento. Il contrassegno ha validità massima di 5 anni (con scadenza allineata al giorno di compleanno del titolare), è strettamente personale, non è vincolato ad uno specifico veicolo né alla titolarità della patente di guida, può essere utilizzato per la circolazione purché l’interessato sia a bordo del veicolo; il medesimo contrassegno ha validità su tutto il territorio nazionale (salvo restrizioni imposte localmente ad esempio Firenze – Siena - Bologna- ecc. ove è rilasciato un altro pass).

A chi rivolgersi

Comando Polizia Locale

Cosa occorre

La richiesta deve essere presentata in carta libera all'Ufficio Protocollo allegando copia della certificazione medica. La certificazione medica rilasciata dall’ufficio Medico-Legale. La richiesta dovrà essere formalizzata secondo le indicazioni riportate nell’apposito modello in distribuzione presso gli Uffici ASL. Copia del verbale della Commissione Medico Legale che attesti l’invalidità al 100% con necessità di accompagnamento costante. COSA SERVE per il rinnovo Per le autorizzazioni con validità 5 anni, il rinnovo avviene con la presentazione del certificato del medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio. Per le autorizzazioni con validità temporanea, è possibile il rinnovo, qualora le condizioni permangano, mediante una nuova certificazione medica rilasciata dall’ufficio Medico- Legale dell’Unità Sanitaria Locale con le stesse modalità riportate per il primo rilascio.

Tempi e Costi

Il rilascio del contrassegno avverrà entro 15 giorni dalla richiesta.
Sono previsti diritti di segreteria e 2 marche da bollo da euro 16.00 ( solo per contrassegni temporanei) come previsto da legge