Occupazione temporanea di suolo pubblico

Informazioni

L’ autorizzazione per occupazione temporanea del suolo pubblico è richiesta per lavori edili, manutenzioni, manomissioni del suolo pubblico,traslocchi, esposizione di merci o per installazione di strutture.

A chi rivolgersi

Polizia Locale

Cosa occorre

Le autorizzazioni per le occupazioni sino a 3 giorni, vengono rilasciate contestualmente alla domanda presentata presso il Comando, previo pagamento del relativo onere per la superficie occupata. Le autorizzazioni per le occupazioni superiori ai 3 giorni, la richiesta, deve essere presentata in bolo lergale, utilizzando apposita modulistica predisposta dall'Ufficio (scaricabile direttamente da quest'area) almeno 30 giorni dalla data di inizio dell'occupazione e deve contenere: generalità complete del richiedente; residenza e codice fiscale del richiedente; l'ubicazione dettagliata del suolo o spazio che si intende occupare; le esatte misure, riportate in apposita planimetria e la durata dell'occupazione; il motivo dell'occupazione o l'attività che attraverso di essa si intende svolgere; la dichiarazione dell'impegno a rispettare tutte le condizioni contenute nel Regolamento, nelle leggi in vigore nonché tutte le altre condizioni che l'Amministrazione comunale intendesse prescrivere in relazione alla domanda prodotta ed a tutela del pubblico transito e della pubblica proprietà ed incolumità; l'impegno a fornire i documenti che verranno ritenuti necessari all'istruttoria dell'atto; disegni o grafici, con relative misure, atti ad identificare le opere qualora queste rivestono carattere di particolare importanza. La domanda deve essere firmata dal Titolare/Legale Rappresentante.

Tempi e Costi

TEMPI: Rilascio autorizzazione di occupazione <= 3 gg dal ricevimento della richiesta: immediata. Rilascio autorizzazione di occupazione > 3 gg dal ricevimento della richiesta: 30 giorni. COSTI: n. 1 marca da bollo da € 14.62 per la richiesta n. 1 marca da bollo da € 14.62 per il ritiro dell'autorizzazione. pagamento del relativo onere per la superficie occupata. DEPOSITO CAUZIONALE: IN ragione della parricolare tipologia di occupazione, potrà essere richiesto il versamento di un deposito cauzionale a titolo di garanzia per eventuali danni derivanti dalla manomissione e dall’occupazione di suolo pubblico. L'entità della cauzione è determinata in forma forfetaria pari ad Euro 1500,00 o viceversa, in un caso di occupazioni particolari o che interessano il corpo stradale, le aree e le strutture pubbliche, dal Settore Lavori Pubblici o dal Settore Gestione del Territorio, secondo la competenza. La cauzione, non fruttifera di interessi, resta vincolata al corretto espletamento di tutti gli adempimenti imposti dal provvedimento amministrativo ed è restituita entro il termine di 15 giorni, fatti salvi particolari impedimenti, dalla data di comunicazione scritta all’Ufficio di Polizia Locale da parte dell’Ufficio competente (Settore Lavori Pubblici o Settore Gestione del Territorio) della verifica della regolare esecuzione dell'occupazione e dell'inesistenza di danni. NON ESECUZIONE DELL'OCCUPAZIONE: Dovrà essere data tempestiva comunicazione al Comando di Polizia Locale e comunque, entro le ore 09.00 del giorno di inizio dell'ocupazione diversamente, l'occupazione s'intende eseguita.

Norme Comunali o Superiori

Sono escluse le occupazioni eseguite: 1. con le veicoli pubblici e privati alle soste stabilite; 2. con le scale e sgabelli dei negozi per pulizia delle vetrine dopo le 19,00 e fino alle ore 9,30. 3. le occupazioni effettuate dallo Stato, dalle Regioni, dalle Province, dai Comuni e loro Consorzi, da Enti religiosi per l'esercizio dei culti ammessi nello Stato, dagli Enti pubblici per finalità specifiche di assistenza, previdenza, sanità, educazione, cultura e ricerca scientifica; 4. le tabelle indicative delle stazioni e ferrovie nonché degli orari dei servizi pubblici di trasporto; 5. le tabelle che interessano la circolazione stradale, purché non contengano indicazioni pubblicitarie; 6. salvo quanto previsto dall’art. 23 del Regolamento di Polizia Urbana, le occupazioni occasionali non superiori a 2 ore ad eccezione di quelle eseguite con i mezzi indicati all’art. 203 del Regolamento di esecuzione ed attuazione del Nuovo Codice della Strada (D.P.R 495/92), non intestati ad enti di cui al punto 3 sopra; 7. le occupazioni in occasione di manifestazioni pubbliche, ricorrenze e festività, non aventi finalità di lucro o comunque patrocinate dal Comune con apposito atto deliberativo; 8. le occupazioni effettuate con accessi a fondi rustici; 9. le occupazioni effettuate con bocche di lupo; 10. le occupazioni poste in essere dai portatori di handicap o quelle realizzate a favore degli stessi da altri soggetti.

Note / Non tutti sanno che

Tali occupazioni sono definite temporanee se di durata inferiore all'anno solare e sono gestite in modo differente in funzione della loro ampiezza temporale: tra 1 e 3 giorni, 4 e 30 giorni e oltre 30 giorni fino all'anno. Oltrepassata tale durata annuale, le occupazioni si considerano permanenti e il pagamento della relativa tassa è gestito dall'Ufficio Tributi.

Uffici

POLIZIA LOCALE
Telefono: 0362558650
Fax: 0362511252
Email: polizialocale@comune.bovisiomasciago.mb.it
Pec: polizialocale@pec.comune.bovisiomasciago.mb.it
Orari

 mattinapomeriggio
Lunedì09:00 -12:00-
Martedì09:00 -12:00-
Mercoledì09:00 -12:00-
Giovedì-16:00 - 19:00
Venerdì09:00 -12:00-
Sabato--
Domenica--