Impianti termici

Informazioni

Per impianto termico si intende un impianto tecnologico destinato alla climatizzazione estiva ed invernale degli ambienti con o senza produzione di acqua calda per usi igienici e sanitari ovvero impianto termico destinato alla sola produzione di acqua calda sia per riscaldamento degli ambienti che per usi igienico-sanitari, comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione ed utilizzo del calore nonché gli organi di regolazione e controllo. Non sono considerati impianti termici apparecchi quali stufe, camini, scaldacqua unifamiliari. Più apparecchi destinati a riscaldare una unica unità immobiliare, anche se composti da singole apparecchiature quali ad esempio stufe o radiatori individuali, sono considerati impianti termici se la loro potenza complessiva è uguale o maggiore a 15 kW. Gli impianti termici devono essere dotati della seguente documentazione: • impianti termici con potenza inferiore a 35 kW: - libretto di impianto - libretto di uso e manutenzione redatto dalla ditta installatrice/costruttrice o incaricata della manutenzione dell’impianto - libretto di istruzioni fornito dal produttore - dichiarazione di conformità prevista dalla Legge 46/92 e, per gli impianti installati antecedentemente l’entrata in vigore della predetta legge, documentazione di cui al DPR 218/98, ove obbligatori; - rapporti di controllo tecnico previsti per ogni manutenzione effettuata, sia ordinaria che straordinaria; • impianti termici con potenza uguale o superiore a 35 kW: - libretto di centrale - libretto di uso e manutenzione redatto dalla ditta installatrice/costruttrice o incaricata della manutenzione dell’impianto - libretti di istruzioni di uso e manutenzione dei generatori, bruciatori ed apparecchiature dell’impianto forniti dai produttori - autorizzazioni amministrative (libretto matricolare d’impianto, certificato di prevenzione incendi e denuncia ISPESL, ove obbligatori) - dichiarazione di conformità prevista dalla Legge 46/92 e, per gli impianti installati antecedentemente l’entrata in vigore della predetta legge, documentazione di cui al DPR 218/98, ove obbligatori; - rapporti di controllo tecnico previsti per ogni manutenzione effettuata, sia ordinaria che straordinaria. Responsabile dell’esercizio e della manutenzione dell’impianto termico è il proprietario ovvero, nell’ipotesi di unità immobiliare affittata, l’occupate dell’unità immobiliare stessa. In caso di edifici dotati di impianti termici centralizzati amministrati, gli obblighi e le responsabilità posti a carico del proprietario sono da intendersi riferiti agli amministratori del condominio. Il responsabile dell’esercizio e della manutenzione può trasferire le proprie responsabilità ad un soggetto terzo (terzo responsabile) avente i requisiti previsti dalla normativa vigente. Il compendio delle norme per l’esercizio, il controllo e la manutenzione degli impianti termici è contenuto nelle Linee Guida redatte dalla Regione Lombardia dalla stessa pubblicate.

A chi rivolgersi

Ufficio ambiente e ecologia

Note - Non tutti sanno che

I controlli, comprensivi delle analisi di combustione e, ove richiesto, della misurazione del tiraggio, devono essere eseguiti in contemporanea alle operazioni di controllo e manutenzione e devono essere effettuati almeno con le cadenze di cui sotto: • ogni due anni per gli impianti termici alimentati a combustibile gassoso se di potenza nominale inferiore a 35 kW; • annualmente per tutti gli altri impianti tecnici • per i generatori di calore di potenza termica uguale o superiore a 35 kW è inoltre prescritta una seconda determinazione del solo rendimento di combustione da effettuare normalmente alla metà del periodo di riscaldamento. La suddetta frequenza è da ritenersi la minima sufficiente ai fini di garantire un adeguato controllo sul risparmio energetico. Al termine delle operazioni di controllo e manutenzione, l’operatore è tenuto a redigere e sottoscrivere il rapporto di controllo e manutenzione il cui originale deve essere conservato insieme a tutta la documentazione di corredo all’impianto. La dichiarazione di avvenuta manutenzione è obbligatoria per tutti gli impianti termici presenti sul territorio ed ha validità per le due stagioni termiche successive a quella di presentazione. I manutentori sono tenuti a trasmette all’Ente competente il rapporto di controllo e avvenuta manutenzione. Il servizio relativo al controllo degli impianti termici rientra nelle competenze dell'Amministrazione Provinciale Per informazioni rivolgersi alla Provincia di Milano - Ufficio Energia Tel 02/77403912 - 3827 fax 02/77403732 o visitare il sito http://www.provincia.milano.it/ambiente/energia/certificazione_utente.shtml

Uffici

AMBIENTE
Telefono: 0362511216
Fax: 0362558720
Email: ambiente@comune.bovisiomasciago.mb.it
Pec: comunebovisiomasciago@cert.legalmail.it
Orari

 mattinapomeriggio
Lunedì09:00 -12:00-
Martedì--
Mercoledì09:00 -12:00-
Giovedì-16:00 - 19:00
Venerdì09:00 -12:00-
Sabato--
Domenica--